I Progetti VMCons

Back

Siverapp PRO

Il progetto SIVERAPP-PRO ha avuto come obiettivo la realizzazione di una piattaforma IT di Valutazione delle Competenze e dell’Apprendimento dedicata ai docenti attivi presso le imprese che hanno la necessità di certificare le competenze dei relativi allievi.  I docenti, infatti hanno a disposizione uno strumento personale e innovativo che permette loro di somministrare frequentemente dei test di verifica e di certificazione delle competenze dei loro allievi, azzerando i tempi di preparazione, attingendo ad una banca dati certificata di domande a risposta multipla, oppure attingendo ad una banca dati privata che ogni docente può alimentare creando nuove domande con una applicazione dedicata o condividendo la banca dati degli altri docenti dell’impresa. La piattaforma permette ai docenti la verifica in tempo reale della prestazione attuale e storica di un singolo allievo o gruppi di allievi e la comparazione con i dati aggregati (anonimi) disponibili nel sistema. Un ambiente di reporting potente ma di semplice lettura consente l’analisi costante della performance degli allievi al fine di applicare le corrette strategie formative. Per maggiori dettagli, visita il sito web Siverapp Pro.

Durata 2 Anni
Bando Horizon 2020
Partners Università di Messina, Medilink Srl
Ambito Ricerca e sviluppo
Completamento:
100%

Siverapp – Sistema di verifica rapida dell’apprendimento

Il progetto SIVERAPP ha avuto come obiettivo la realizzazione di una piattaforma IT di Valutazione delle Competenze e dell’Apprendimento degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, destinata ai relativi docenti, mediante l’utilizzo di dispositivi mobili quali smartphone, tablet, etc., con caratteristiche tecniche e funzionali tali da costituire un network fondamentale per il monitoraggio della crescita e lo sviluppo degli studenti. Per maggiori informazioni, visita il sito web Siverapp.

Durata 2 Anni
Bando Horizon 2020
Partners Università di Messina, Medilink Srl
Ambito Ricerca e sviluppo
Completamento:
100%

Progetto “Prioritario” cod. PAC02L1_00247

I disturbi del neurosviluppo sono numerosi, con una grande variabilità di caratteristiche potenzialmente invalidanti per i soggetti affetti. La diagnosi precoce è però resa complessa dalle caratteristiche dei soggetti interessati, tipicamente in età infantile prescolare, come per l’autismo e la dislessia. In merito all’autismo, l’American Academy of Pediatrics insiste fortemente sulla necessità dello screening diagnostico almeno 2 volte entro il 2° anno di vita. Tali indicazioni sottintendono la necessità di identificare marcatori precoci e affidabili, così da migliorare lo screening. L’intervento precoce può consentire di ridurre i lunghi periodi in cui lo sviluppo della vita mentale è fortemente compromesso dalla presenza dei difetti comunicativi e sociali tipici dell’autismo, e di attenuarne la gravità, la cui piena espressione si ha nei primi 3 anni di vita. Uno screening efficiente è quindi cruciale, nell’ipotesi che renda possibile un’individuazione e un trattamento precoci, tali da mitigare o addirittura evitare la stessa diagnosi.

Il progetto PRIORITARIO ha sviluppato e sperimentato un’innovativa piattaforma HW/SW per la definizione di protocolli di diagnosi ultra-precoce, analisi e terapia dei disturbi del neurosviluppo. A questo scopo, le competenze universitarie sui sistemi distribuiti sono coniugate con quelle specifiche dello studio dei disturbi del neurosviluppo, possedute dall’IFC-CNR. L’obiettivo principale è stato quello di sviluppare un sistema evoluto, in grado di rilevare grandi volumi di dati generati dall’utilizzo di test diagnostici, e di analizzarli attraverso un sistema di elaborazione distribuito e tecniche di data-mining.

Durata 2 Anni
Bando Bando Startup D.D. 436 del 13 Marzo 2013
Partners Università di Messina, IFC CNR, Medilink Srl
Ambito Ricerca e sviluppo
Completamento:
100%

Piano di sviluppo filiera – Intesa EDM2

Il Piano di Sviluppo di Filiera denominato Intesa EDM2 ha per obiettivo lo sviluppo ed il rafforzamento delle imprese partecipanti, tramite la realizzazione di servizi comuni volti a superare sia i deficit conoscitivi e relazionali delle imprese che lo compongono e sia a migliorare il livello di competitività con l’adozione di innovazioni tecnologiche, organizzative e qualificazione delle risorse umane. Mandataria dell’iniziativa è la società Innotexa scarl (ex Intesa scarl), alla quale si affianca un gruppo cospicuo di aziende molto diverse fra loro che ben rappresentano l’intera filiera produttiva e tutte appartenenti al Distretto della Meccanica Siciliana. Il Piano di Sviluppo di Filiera permette l’innalzamento e la standardizzazione tecnologica del Distretto, una maggiore integrazione tra le attività delle aziende, una qualificazione verso i committenti finali, la riduzione dei costi interni di gestione, un maggior controllo sulla operatività aziendale, la possibilità di una maggiore integrazione con la Grande impresa ed un vantaggio competitivo sull’export. Il Piano di Sviluppo di Filiera si è articolato in un piano Integrato dei Servizi Comuni, un Piano di Investimenti Innovativi e un Piano di Innovazione Aziendale. Vmcons srl ha partecipato al progetto in qualità di consulente esterno.

Durata 3 Anni
Bando P.O.FESR Sicilia 2007/2013 Obiettivo Operativo 5.1.1, Linee di intervento 5.1.1.1, 5.1.1.2, 5.1.1.3
Partners 26 imprese raggruppate in ATI appartenenti al Distretto della Meccanica Siciliana. Capofila Innotexa Scarl.
Ambito Innovazione e sviluppo per il rafforzamento delle imprese
Completamento:
100%

Contattaci

Autorizzo il trattamento dei dati personali. Privacy Policy.

Via Matteotti 29, 96014 Floridia (Siracusa)

PIVA 01780760896

Lun - Ven: 08:30 / 19:00

Phone/Fax +39 0931 1850396
info@vmcons.it